CERCA IL GANCIO

Scegli la marca del Gancio Traino

Scegli la marca dell'auto

Scegli il modello dell'auto

Scegli l'anno di produzione dell'auto

Informazioni

COME FARE PER ORDINARE UN GANCIO TRAINO?

1 - verificare se sul veicolo possa essere installato il gancio traino oppure no

Per sapere se il veicolo è atto al traino occorre vedere sulla carta di circolazione se alla voce massa rimorchiabile (vecchia carta di circolazione – pagina 2) oppure al punto (O.1) (nuova carta di circolazione – pagina 2) sia riportato un valore numerico. Se non è riportato alcun dato il veicolo potrebbe NON essere atto al traino, pertanto il gancio traino non può superare il collaudo della Motorizzazione Civile.

2 - identificare il gancio traino corretto per il veicolo

Per verificare la corretta struttura di traino occorre necessariamente conoscere i seguenti dati, rilevabili sulla carta di circolazione (cfr. figura pag. IX):

a - numero di omologazione ed eventuale estensione

• vecchia carta di circolazione – pagina 1 (esempio: OM52715EST62C) • nuova carta di circolazione – punto (K) (esempio: OEWBA16EST27T) 

ATTENZIONE: le macchine di importazione parallela, la cui omologazione inizia per KM, KE, KU, EU, potrebbero necessitare di NULLAOSTA da presentare in sede di collaudo, da richiedere presso la concessionaria di competenza. 

b - fabbrica e tipo funzionale, nome commerciale del veicolo

• vecchia carta di circolazione – pagina 1 (esempio: Fiat Auto SPA 146EX55A MILLE INNOCENTI) • nuova carta di circolazione – punto (D.1), (D.2), (D.3) (esempio: BMW AG 390X UW71 AA,320D XDRIVE) 

c - data di prima immatricolazione

• vecchia carta di circolazione – pagina 1 (esempio: 09/02/96) • nuova carta di circolazione – punto (K) (esempio: 17.06.2009)